Locali Tipici a Roma: La Taverna dei Quaranta

Cosa rende tale un locale tipico di Roma? Quali sono le caratteristiche di un locale che può essere considerato tradizionale romano?

Con la parola “tipico” si intende “Caratteristico, proprio di un luogo, di una cosa, di una persona” e questo non include solamente il cibo, ma prende anche altri fattori che il luogo in cui è posizionato un certo ristorante, l”atmosfera del locale e le persone che ci lavorano.

Quindi, perchè La Taverna dei Quaranta è un locale tipico di Roma?

STORIA

L”apertura della Taverna dei Quaranta risale a più di 100 anni fa, esattamente nel 1894, e da quel momento in poi si sono susseguiti diversi ristoratori che tutti hanno offerto ai loro clienti i piatti tipici della tradizione romana.

Nel 1982 il nome diventa “Taverna dei Quaranta” da quando gli attuali proprietari hanno deciso di comprare vantare un atmosfera che ti fa vivere le vere sensazioni romane grazie alla sua location speciale.

Il Ristorante è situato nello storico Rione Celio in uno dei punti più poetici e suggestivi di Roma, infatti nelle miti giornate romane, seduti all’aperto, si gode la meravigliosa vista del Colosseo, delle Serviane e della Piazza del Celio. Per ulteriori informazioni leggi il nostro articolo Colosseo e Dintorni.

Gli interni non sono da meno per creare questa atmosfera, con un illuminazione bassa, come se fosse illuminato da candele in cui sembra di essere in una vecchia osteria romana.

MENU”

Il menù è una cosa molto importante per un locale tipico, la Taverna dei Quaranta ad esempio offre un ampia scelta di piatti tipici della tradizionale cucina povera romana.

Un esempio sono i bucatini all”amatriciana, i rigatoni alla vaccinara o le fettuccine ai carciofi, per vedere esattamente come sono vi invito a leggere il nostro articolo Cucina Tipica Romana a Roma: i Primi

admin